18 Maggio 2022
News

UN TERRITORIO DA PROTEGGERE

Con l’appuntamento di sabato 7 maggio 2022 al Circolo ARCI La Fogliaia, intitolato “UN TERRITORIO DA PROTEGGERE”, proseguono gli “Incontri per l’Ambiente”: la serie di iniziative per discutere collettivamente di “idee e proposte per Calenzano al tempo della crisi climatica”.

L'evento: Un territorio da proteggere - Incontri per l'Ambiente @Calenzano

Protagonista della giornata sarà il nostro territorio, un bene comune e una risorsa esauribile da preservare e valorizzare. Si discuterà quindi di consumo di suolo e di rigenerazione urbana, di come armonizzare la fruizione del patrimonio ambientale con la sua tutela, e anche di come contrastare l’abbandono delle campagne e del territorio rurale.

L’iniziativa, come la precedente, è aperta a tutti i cittadini, le istituzioni e le forze politiche e associative, per mettere a disposizione della collettività e dei decisori pubblici un laboratorio di discussione dal basso, con lo scopo di affrontare le criticità ambientali e proporre possibili soluzioni: per comunicare la propria partecipazione e far pervenire eventuali contributi e proposte, sono a disposizione il numero telefonico 335-6412855 e la mail info@assieme.org.

La giornata del 7 maggio si terrà nei locali del Circolo ARCI La Fogliaia, e si aprirà alle 9.30 con gli interventi di ospiti e promotori durante la sessione plenaria. Introduce e coordina Sandro Useli, fondatore del gruppo di discussione e di cittadinanza attiva CALENZANO CROCEVIA e architetto dell’Ufficio Belle Arti del Comune di Firenze.

Fra gli ospiti, interverranno i Professori Giorgio Pizziolo e Rita Micarelli di "GRASP - Gruppi di Ricerca Azione Solidale Partecipata”, la Prof. Anna Marson dell’Università IUAV di Venezia, ex Assessora all'Urbanistica della Regione Toscana, Marco Morandi, pianificatore territoriale e guida ambientale escursionistica, Paolo Mocali della Fattoria di San Donato, e Maurizio Brotini del Dipartimento Politiche Territoriali e Ambientali di CGIL Toscana.

Alle 11.30 è prevista la costituzione dei tavoli di lavoro, divisi per argomento: il tavolo “Riusare e riqualificare il costruito e salvaguardare il suolo inedificato” sarà coordinato da Sandro Useli, quello intitolato “I cammini come chiave per valorizzare il territorio agricolo e collinare e il sistema dei parchi: Carpugnane, Travalle, Calvana, Monte Morello” da Fabrizio Trallori, storico del paesaggio, docente ed operatore didattico, e infine quello dedicato alle “Proposte per una riappropriazione del territorio rurale” da Lorena Passerotti, di OrtoCollettivo Natura È - APS.

Dalle 13 alle 14.30 è prevista una pausa: sarà possibile rimanere a pranzo presso il Circolo. Alle 14.30 torneranno a riunirsi i tavoli di lavoro, fino alle 16.30, orario in cui è prevista la sessione plenaria conclusiva, in cui saranno presentate e discusse le relazioni risultanti dai tavoli, e tratte le conclusioni.

Gli “Incontri per l’Ambiente” sono promossi da EcoLobby, Assieme - ODV e Sinistra per Calenzano, con le adesioni di CIRCOLO ARCI MOLINO (IL RAGNOLO), Circolo arci CDP Calenzano, Circolo Arci La Vedetta Settimello, Circolo Arci La Fogliaia, Circolo MCL Amici della Concordia, Circolo ARCI Le Croci, Salviamo l'area VERDE quartiere via Pertini, Faggi e limitrofe a Calenzano, Gruppo Giuseppe Conte 2050-Amici 5 Stelle Calenzano, Unione Speleologica Calenzano e Orto Collettivo Natura è-APS. L’appuntamento conclusivo dei tre incontri, dedicato alla mobilità sostenibile, è previsto per il 18 giugno.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie